Sciopero TIR: la Cia chiede al governo l'immediato intervento

Un intervento urgente per ripristinare al più presto la normale attività di raccolta e consegna dei prodotti agricoli, in particolare latte e ortofrutta, bloccati dalla protesta
degli autotrasportatori. E’ quanto chiesto dal presidente nazionale della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi, in un telegramma inviato al presidente del Consiglio Romano
Prodi, al ministro dell’Interno Giuliano Amato e delle Politiche agricole, alimentari e forestali Paolo De Castro.

“Non è possibile -afferma Politi nel telegramma- che venga calpestato lo stato di diritto, con gravi danni ai produttori agricoli e ai consumatori. Una protesta, quali siano le
motivazioni, non può assolutamente bloccare la regolare attività produttiva e la stessa libertà d’impresa”.
Il presidente della Cia chiede, quindi, un’azione urgente per consentire alle aziende agricole di operare in maniera adeguata al fine di evitare ulteriori gravi danni.
Nello stesso tempo, Politi annuncia che dalla Confederazione verranno attivate azioni legali per il risarcimento dei pesanti danni subiti dall’agricoltura.

Leggi Anche
Scrivi un commento