Nutrimento & nutriMENTE

Sardegna, regione senza alimentazione OGM

Sardegna, regione senza alimentazione OGM

By Redazione

La Sardegna conferma il suo amore per l’alimentazione biologica.

A dirlo, il Ministero della Salute, autore della recente presentazione del Piano nazionale
di controllo OGM.

In base alla relazione 2011, gli esami sui prodotti sardi sono stati eseguiti dal ‘Istituto
Zooprofilattico della Sardegna (IZS). I suoi esperti hanno condotto controlli su 56 campioni, tra alimenti per uso umano e mangimi animali. Tra i primi, biscotti, succhi di frutta, riso ed
integratori dietetici, mentre i secondo sono stati scelti tra rivenditori, i produttori e gli allevatori della Sardegna.

I risultati sono chiarissimi: un solo prodotto positivo, limitato allo 0,1% di soia, ben al di sotto dei limiti di legge.

Così Antonello Usai, direttore generale dell’Istituto, riassume il lavoro svolto: “Abbiamo aumentato i controlli rispetto al 2010 e quasi raddoppiato il numero di esami minimo richiesto
dal Piano nazionale. In generale possiamo dire che la nostra regione è in linea con i dati rilevati sul territorio italiano, dove la presenza di OGM negli alimenti è limitata a
livello di tracce”.

Matteo Clerici

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: