Saporinlibertà. Lugano mangia a chilometro 0

Saporinlibertà. Lugano mangia a chilometro 0

Lugano mangia, ma mangia a chilometro 0.

Dal 3 al 25 marzo, GastroLugano darà vita a “Saporinlibertà” la prima rassegna del Canton Ticino che esalta la gastronomia locale. Dietro
la manifestazione, diversi stimoli.

Il primo e più importante, la voglia di esaltate e diffondere i piatti della cultura eno-gastronomica ticinese. A riguardo, Guido Sassi,
Presidente di GastroLugano, ha ricordato come il cibo a km 0 sia legato a valori come “Freschezza, stagionalità, nessun processo di conservazione o sofisticazione, il saper fare di un
territorio unico e d’eccellenza”.

Poi, la voglia di combattere la crisi economica, rispondendo ai problemi con accoglienza, offerta del territorio e turismo enogastronomico.

Ecco allora Saporinlibertà, dove i visitatori potranno usufruire dei piatti, specialità e menu del territorio.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.saporinliberta.ch

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento