San Marino, Identità di Libertà, concluso con successo

San Marino, Identità di Libertà, concluso con successo

Paolo Marchi racconta le due giornate sul monte Titano
IDENTITA’ GOLOSE 300 – 2.3.2010
Data:     02 marzo 2010 3:27:53 GMT+01:00

Che bella giornata quella di ieri al centro congressi di San Marino, bella perché chi era presente in platea ha visto muoversi sul palco cuochi e artigiani animati dalla voglia di spiegare
per davvero un momento del loro lavoro come Gabriele Zanatta ha spiegato, per filo e per segno, nelle notizie a seguire.
Ricordo ottime preparazioni anche da Guido, chef Paolo Raschi, domenica a pranzo a Rimini Miramare, poi a cena a San Marino da Righi, con Luigi Sartini in cucina, e ieri sera al Povero Diavolo a
Torriana da Giorgio Parini, tre momenti satelliti rispetto al pianeta Identità di Libertà.
La libertà di pensare qualità, di confrontarsi, di criticare anche perché il bello della libertà è il rifiuto del pensiero unico in ogni sua forma.
Pietro Zito, ad esempio, ha orizzonti che coincidono con il suo orto, Giacomo Gallina invece vuole portare i profumi del mondo a Milano, cosa che uno Zito non farebbe mai così come Dario
Zidaric ha un mondo al sole e uno al buio per i suoi formaggi.
E ancora, i no di Rocco Princi al pane che dura poche ore e vale men che poco così come è forte una frase di Massimo Bottura: “La vera cucina pop non la fa Davide Oldani, ma
McDonald’s perché mangi davvero popolare a 3 euro e mezzo e se entri sai cosa troverai”.
E, se te ne rendi conto, cambi.
Per me un buon primo passo,
Paolo Marchi

Dalla Newsletter del 300 del 02.03.2010 (Si ringrazia Identità Golose per la gentile concessione)
Le foto sono di Newsfood.com
Vedi anche i video e le foto gallery

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento