Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre: Come ridurre l’impatto ambientale degli eventi

Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre: Come ridurre l’impatto ambientale degli eventi

Agire concretamente per ridurre l’impatto ambientale di manifestazioni fieristiche e grandi eventi è possibile. I risultati raggiunti nell’edizione 2008
di Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre (- 45% di impatto ambientale rispetto al 2006) incoraggiano a
trovare nuove soluzioni e coinvolgere nuovi partner.

Ad esempio, per la prima volta tutti gli stand e le bancarelle del Salone Internazionale del Gusto saranno realizzati con pallet progettati secondo i principi di eco-design e fabbricati con
legname certificato. Gli stessi pallet continueranno il loro ciclo di vita dopo l’evento e saranno ri-utilizzati da altre aziende.

All’incontro saranno presenti i partner del progetto Eventi a ridotto impatto ambientale e verranno illustrate le linee guida che caratterizzano questa edizione.

Intervengono:

  • Roberto Ravello, Assessore all’Ambiente, Difesa del suolo, Attività estrattive e Protezione civile, Regione Piemonte
  • Alessandro Altamura, Assessore al Commercio, Turismo, Attività Produttive e Marketing Urbano, Città di Torino
  • Luigi Bistagnino, Presidente corso di studi in Design, Politecnico di Torino
  • Valter Cantino, Rettore dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche
  • Roberto Burdese, Presidente Slow Food Italia

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento