Roma: critiche alle pubblicità sui Bus ATAC

«Skins teens exposed» è il claim di una pubblicità dell’emittente tv Mtv che campeggia in questi giorni su numerosi autobus ATAC di Roma, sono molte le segnalazioni di
protesta pervenute al Codacons da parte di utenti della capitale che si sono imbattuti nell’immagine che mostra adolescenti apparentemente nudi, con occhi e bocca coperti da stelline e pecette.

Questa pubblicità – spiega il Codacons – sembra non essere adeguata alle finalità di un’azienda pubblica come l’ATAC, proprietà del Comune di Roma. L’esposizione dei corpi
di adolescenti, infatti, seppur non nudi integralmente, ma con occhi e bocche coperte da pecette, è stata vista da molti come una immagine eccessivamente trasgressiva, che rimanda in
qualche modo alla pornografia.

Il servizio di trasporto pubblico – prosegue l’associazione – dovrebbe assolvere ad una funzione diversa, e incentivare pubblicità progresso o comunque diffondere messaggi di
utilità sociale, senza necessariamente naufragare nella trasgressione.

Suggeriamo all’agenzia per la mobilità romana di impegnarsi maggiormente per garantire e sostenere l’interesse comune, selezionando attentamente la vendita degli spazi pubblicitari al
fine di tutelare i cittadini più sensibili.

Leggi Anche
Scrivi un commento