Rapporto di lavoro dei soci lavoratori non subordinati e autonomi – Applicabilità leggi del lavoro subordinato

D: Volevo sapere se ai soci lavoratori con rapporto di lavoro non subordinato ed ai soci lavoratori con rapporto di lavoro subordinato si applicano gli istituti tipici del lavoro
subordinato?

R: Si con un distinguo però: ai soci lavoratori con rapporto di lavoro subordinato si applicano gli istituti tipici del lavoro subordinato ed in particolare la L.300 del 1970 (Statuto
dei Lavoratori), con esclusione dell’art. 18 ogni volta che venga a cessare, con il rapporto di lavoro, anche quello associativo, nonché tutte le disposizioni in materia di sicurezza e
igiene del lavoro.
Anche ai soci lavoratori con rapporto di lavoro non subordinato si applica la L. n. 300 citata con riguardo però ai soli articoli 1, 8, 14 e 15 (tutela della libertà di opinione,
del diritto di attività sindacale e contro gli atti discriminatori), nonché i DD. Lgs. n. 626 del 1994 (tutela antinfortunistica) e n. 494 del 1996 (misure per la tutela della
salute e per la sicurezza dei lavoratori nei cantieri temporanei e mobili), in quanto compatibili con le modalità della prestazione lavorativa.

Leggi Anche
Scrivi un commento