Quota 101: Convivialità e cena al tramonto sono la “cornice ideale” per presentare i vini dell’Azienda di Torreglia (PD)

Quota 101: Convivialità e cena al tramonto sono la “cornice ideale” per presentare i vini dell’Azienda di Torreglia (PD)

Serata davvero “speciale”quella di martedì 17 luglio a Luvigliano di Torreglia (Padova) presso Quota 101, nuova e dinamica azienda agricola dei
colli Euganei.

L’occasione per presentare alla stampa i vini prodotti, si è trasformata in un piacevole e fresco aperitivo al tramonto passeggiando tra le vigne, nello scenario incomparabile dei colli
Euganei, degno di un quadro impressionista. Poi la cena nel portico, curata e sobria, ha siglato un’atmosfera conviviale particolarmente apprezzata. Del resto, complice il tramonto e la
qualità del menù, non si poteva restare insensibili alla bellezza di cui abbiamo goduto.

L’azienda si trova in zona collinare, all’interno del Parco Regionale dei Colli Euganei, a quota 101 sul livello del mare (da cui la scelta del nome) e si estende per circa 20 ettari. La
qualità del vino prodotto è garantita dalla composizione del terreno argilloso e mediamente calcareo, e dalla felice esposizione a sud-est dei vigneti, che hanno 30 anni di vita.

I vini prodotti da Quota 101 sono: Malterreno Bianco Veneto Igt (65% Tai e 35% Garganega) di colore giallo paglierino e il profumo delicatamente fruttato, particolarmente indicato per primi
piatti o secondi di pesce e carni bianche; Prosecco Doc e e Serprino Colli Euganei Doc. Un vino frizzante, ottenuto da uve 100% Glera, con un profumo fresco di mela e pera, e un finale acidulo.
Particolarmente indicato come vino da aperitivo, ben si accompagna a piatti di pesce, come quelli della cena al tramonto.

I titolari dell’azienda, Silvia e Roberto Gardina, rispettivamente figlia e padre, affiancati dall’enologo Paolo Grigolli e dall’agronomo Enzo Corazzino, hanno lanciato la sfida.
L’attività imprenditoriale legata al vino, nasce da una passione di Silvia, che coinvolge poi tutta la famiglia, e lentamente si avvia a diventare una professione.

Modalità nuove e orizzonti diversi danno vita ad una nuova filosofia di interpretare, vivere e pensare il vino, concepito per non essere “degustato solo con il gusto e l’olfatto”, ma
anche affinando altre sensibilità.

Non è casuale, quindi la scelta di proporre ogni vino di Quota 101, visibile nel sito, abbinato ad una canzone o ad un film; per concludere con un manifesto di 10 punti, che riassume
espressamente la “filosofia aziendale”. In particolare citiamo due articoli, “Un bicchiere di vino è generatore di cultura, che nasce da un gesto d’amore per la natura” oppure” “Una
certezza: il vino è veicolo di idee e incontri”.

Del resto, tutti sappiamo che il vino è un ottimo veicolo per comunicare e socializzare e Quota 101 vuole far conoscere e gustare i propri vini, organizzando specifici incontri
conviviali.

Cinzia Dal Brolo
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento