Premio Hag Pleasure Moments: Quando il cinema incontra la musica

Premio Hag Pleasure Moments: Quando il cinema incontra la musica

RomaCaffè Hag, Sponsor ufficiale del Festival Internazionale del Film di Roma ancora protagonista al Festival nel gran finale con l’assegnazione del Premio Hag Pleasure
Moments venerdì 5 novembre.

Il Premio Hag Pleasure Moments va al documentario del Boss “The Promise: the making of ‘Darkness on the Edge of Town’», firmato Thom Zimny, sulla nascita dell’omonimo, celebre
album del 1978, ritratto amaro della difficile e disillusa realtà proletaria dell’epoca.

Il film di Thom Zimny rievoca la realizzazione alla fine degli anni Settanta dell’album ‘Darkness on the Edge of Town’, uno dei capolavori di Springsteen. Sony Music pubblicherà il
documentario il 16 novembre con una confezione deluxe composta da oltre 6 ore di filmati e riprese video inedite e due ore di musica realizzate nel periodo 1976-1978.

Caffè Hag premia quest’anno un film che ha un forte legame con i momenti di piacere: la musica ed il cinema, entrambi racchiusi in The Promise.

“Il documentario The Promise racconta della creazione di uno degli album di maggiore successo del rock degli ultimi 40 anni: grazie ad esso scopriamo come è nata e come è stata
creata una musica che ha generato emozione, gioia, estasi e chissà quale infinità di pleasure moments in tutti coloro, che in tutto il mondo, amano il grande rock e la musica di
Bruce Springsteen” afferma Giuliana Mantovano, Senior Brand Manager Coffee Italy.

“Il film rappresenta un perfetto connubio tra la musica e il cinema, richiamando nel migliore dei modi gli Hag Pleasure Moments, ovvero quegli eventi che Caffè Hag dedica agli amanti
degli spettacoli di qualità, come appunto la musica e il cinema, da assaporare insieme al piacere di un gran caffè”.

Con il Premio Hag, si avvia così alla conclusione la quinta edizione della manifestazione cinematografica che ha visto Caffè Hag non solo sponsor ufficiale ma anche un partner
importante del Festival per la promozione della cultura cinematografica nella capitale e non solo.

Il Caffè Hag Spazio Cinema, situato di fianco al red carpet, è stato aperto al pubblico tutti i giorni fino a mezzanotte accogliendo un ampio pubblico per far gustare un buon
caffè e partecipare ad una delle tante iniziative in programma organizzate insieme alla scuola di cinema N.U.C.T.

Lezioni, giochi di cinema, interviste con attori e registi hanno animato tutti i giorni lo spazio. John Landis, Giancarlo De Cataldo, Jesse Eisemberg, Robert de Young e Liu Bingjian sono solo
alcuni dei tanti protagonisti del Festival ospitati nel Caffè Hag Spazio Cinema.

Degustazioni anche in città, con l’offerta di Caffè Hag in Galleria Alberto Sordi, Piazza Risorgimento e a Ponte Milvio, e un’attività di guerrilla ispirata agli anni della
Dolce Vita hanno regalato al pubblico tanti pleasure moments.

Caffè Hag seleziona esclusivamente chicchi di prima qualità che contengono centinaia di sostanze aromatiche. Hag estrae la caffeina grazie all’azione dell’anidride carbonica,
elemento presente anche in natura. In determinate condizioni di temperatura e pressione, attraverso un processo altamente selettivo, l’anidride carbonica cattura ed estrae la caffeina dai
chicchi e con essa viene eliminata completamente. Rimangono così inalterate le sostanze nobili che determinano il gusto e l’aroma del caffè.

Caffè Hag guida la crescita degli ultimi anni nel segmento del caffè decaffeinato e contribuisce in modo significativo a questa crescita incrementando i propri acquirenti.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento