Potenza: La Basilicata presente a Berlino alla 17° edizione della Fruit Logistica – Salone internazionale del Marketing ortofrutticolo

Potenza – Il sistema ortofrutticolo lucano è stato presentato ieri a Berlino alla 17° edizione della Fruit Logistica- Salone internazionale del Marketing
ortofrutticolo. La Regione Basilicata partecipa nell’area 4.2/C-09 con un proprio padiglione di 140 metri quadrati (il doppio rispetto agli altri anni), per proseguire e
consolidare la positiva attività di promozione nel panorama internazionale del settore ortofrutticolo lucano.

L’ortofrutta lucana è tra le maggiori espressioni del Made in Italy, apprezzata e richiesta anche nel mercato tedesco. All’inaugurazione ha preso parte in
rappresentanza della Regione Basilicata il dirigente generale del Dipartimento agricoltura, Pietro Quinto, che guida la delegazione lucana, il quale ha evidenziato che “il
comparto primario lucano ha i mezzi e la qualità per competere sul mercato globale, ma occorre tuttavia favorire processi di innovazione e sviluppo per competere sugli scenari
internazionali attraverso un sistema maturo. I nuovi bandi del Piano di sviluppo rurale per il sostegno del mondo agricolo sono gli strumenti operativi che l’assessore Viti
intende mettere a disposizione degli operatori per lo sviluppo del comparto” .

 Il padiglione lucano è stato visitato dal ministro delle politiche agricole, Luca Zaia, e dall’ambasciatore italiano Antonio Puri Purini. Il ministro ha sottolineato
che la Basilicata può contribuire con le sue eccellenze, come l’ortofrutta, alla crescita dell’export del comparto agricolo italiano.

L’esponente di governo ha avuto anche un colloquio telefonico con l’assessore all’Agricoltura della Regione Basilicata, Vincenzo Viti che gli ha posto alcune urgenti
questioni tra cui quelle relative alle quote latte. In merito Zaia ha rassicurato che “il decreto governativo tutelerà gli allevatori operanti nelle aree svantaggiate tra
le quali rientra anche la Basilicata”.

Nel programma di Fruit Logistica sono previsti convegni internazionali sulla situazione mondiale ed europea del comparto, incontri nei quali saranno presentate le nuove tecniche di
gestione ottimale delle risorse, le ultime conoscenze tecniche e i profili richiesti dalla filiera ortofrutticola, una sezione sarà dedicata ai prodotti provenienti da Paesi
terzi. Inoltre vi saranno incontri degli operatori del settore con i buyers, workshop e seminari di aggiornamento sul marketing.

Lo stand è organizzato dal Dipartimento Agricoltura, della Regione Basilicata, con il supporto del Distretto Agroalimentare del Metapontino.

Sono presenti le seguenti Organizzazioni di produttori (Op) Assofruit di Scanzano Jonico; Prometas di Scanzano Jonico; Pam di Policoro; Op Mediterraneo Palazzo S. Gervasio; Op Esedra
Marconia di Pisticci; Agricolafelice di Tursi; Ancona di Policoro; e i Consorzi Frutti di Lucania di Policoro e il Consorzio Vivaisti Lucani (Covil).

Tra i prodotti d’eccellenza presentati vi sono insalate, cavolfiori, peperoni, agrumi, fragole, pomodorini, finocchi, actinidia. Particolare attenzione viene data alla fragola che
Regione e Distretto, di comune accordo con le Op, ha deciso di assumere quale prodotto simbolo della Basilicata nel comparto ortofrutticolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento