Nutrimento & nutriMENTE

Nuoto e cioccolato per rimanere in salute

Nuoto e cioccolato per rimanere in salute

By Redazione

 

Se si vuole rimanere in salute, bisogna seguire due strade: mangiare un po’ di cioccolato fondente e
praticare nuoto con regolarità. Il primo suggerimento vale soprattutto per le donne con problemi di soprappeso, il secondo per gli uomini desiderosi di superare la soglia dei
quaranta sani ed in forma.

I benefici del cioccolato sono sotto esame da parte degli studiosi della Queen Margaret University, in Scozia. I
ricercatori stanno esaminando un gruppo di donne, d’età compresa tra i 20 ed i 60 anni, per accertare cioè che studi precedenti avevano già dimostrato: il
cioccolato, ricco di polifenoli che difendono le cellule, fa bene al cuore ed è in grado di stabilizzare la pressione su livelli adeguati.

Gli esaminatori scozzesi hanno però un ulteriore obiettivo: trovare prove scientifiche di come tale
alimento possa far diminuire il peso. A tale fine, alle volontarie sarà permesso di consumare 20 grammi di cioccolato amaro al giorno: il cioccolato, secondo i ricercatori,
farà calare i livelli di glucosio e colesterolo.

Riguardo al nuoto, la rivista “International Journal of Acquatic Research an Education” né
sottolinea l’efficacia nel prolungare la vita e migliorarne la qualità. Secondo la ricerca citata, infatti, esercitarsi in piscina è vitale per rinforzare al meglio
gli apparati vitali, aumentando cioè la densità ossea, riducendo quindi il rischio d’osteoporosi, e rafforzando cuore e polmoni.  I
risultati? Il nuoto diminuisce del 53% il tasso di mortalità, meglio del jogging (riduzione del 50%) e delle camminate (riduzione del 49%).

 

Matteo Clerici per Newsfood.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: