Toscana: Cia esprime soddisfazione per la non assoggettabilità all'Ici dei Fabbricati rurali

Toscana: Apprezzamento della Cia Toscana per l’approvazione alla Camera, con il voto di fiducia, del decreto “Milleproroghe” che prevede anche la non
assoggettabilità dei fabbricati rurali all’Ici, in possesso dei prescritti requisiti. L’aula di Montecitorio ha licenziato il provvedimento nello stesso testo del Senato.
Il voto finale sul provvedimento e’ previsto per martedì prossimo.

“Si tratta di una notizia molto positiva per l’agricoltura toscana – sottolinea Giordano Pascucci, presidente della Cia Toscana – considerato che in questo momento di crisi
del settore, la pretesa di fare pagare una nuova imposta alle aziende agricole avrebbe rappresentato una forzatura inammissibile da parte di alcune Amministrazioni comunali. Comuni che
già stavano emettendo le cartelle esattoriali per richiedere cinque anni di imposta arretrati, con tariffe ed aliquote, non tenendo in alcun conto le caratteristiche strutturali
dei fabbricati di campagna. Così si è evitato alle aziende agricole una forte crescita della pressione fiscale, di alcune migliaia di euro, anziché agevolazioni e
provvidenze”.

 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento