NICOLI CRISTIANI: OPPORTUNITA' PER PICCOLE IMPRESE E NEGOZI

Scade il 28 luglio il termine per le piccole imprese commerciali e i pubblici esercizi per usufruire dei finanziamenti messi a disposizione dalla Regione (con la partecipazione delle Camere di
Commercio) con il bando Innovaretail, grazie ai quali questa parte significativa del sistema distributivo lombardo potrà dotarsi di nuovi strumenti tecnologici per migliorare le
procedure organizzative e gestionali.

«Il bando – afferma l’assessore al Commercio, Fiere e Mercati, Franco Nicoli Cristiani – presenta caratteri fortemente innovativi sia per quanto riguarda le azioni finanziabili che
nella procedura completamente automatizzata. Ci siamo infatti posti l’obiettivo di sostenere le piccole imprese nella sfida, costituita dall’affermazione di nuovi modelli di business e dalla
presenza massiccia della tecnologia, che richiede nuovi modi di promuovere, commercializzare e gestire le attività. Una seconda esigenza è costituita dalla sicurezza
che potrà essere garantita ai punti di vendita grazie all’adozione di attrezzature ad alto contenuto tecnologico. C’è, infine, un terzo campo, quello energetico, nel
quale occorre oggi raccogliere la sfida e trovare nuove soluzioni, al fine di ridurre i consumi. Sono appunto questi i filoni più attuali, su cui Regione Lombardia, in
collaborazione con le Camere di Commercio, ha investito mettendo a disposizione delle piccole imprese una serie di opportunità». «Fortemente innovativa –
prosegue l’assessore Nicoli – è la procedura di accesso al finanziamento adottata, totalmente automatizzata che, a circa due mesi dall’apertura del bando, a conferma delle
aspettative, si sta rivelando estremamente semplice, rapida ed efficace con il conseguimento di risultati di eccellenza e innovativi anche nel confronto nazionale». Il tutto,
quindi, nel segno della massima fiducia verso il cittadino e l’impresa lombarda, di risposte certe e veloci, della semplificazione nelle procedure, dell’autocertificazione e di controlli
rigorosi ed efficaci.

Di notevole vantaggio è, infatti, la procedura automatizzata: l’impresa che intende richiedere il finanziamento deve collegarsi al sito di Regione Lombardia
(www.regione.lombardia.it) e cliccare sul banner «Finanziamenti per l’innovazione nelle piccole imprese commerciali». Ogni richiedente, inseriti i dati richiesti,
riceve in pochi minuti conferma per via telematica dell’avvenuta prenotazione delle risorse e della certezza del contributo pubblico; le imprese non devono inviare alcun documento cartaceo se
non, in fase di conferma successiva, la ricevuta di invio on line con allegata copia del documento di identità e di avvenuto versamento di una cauzione di 500 euro; non
è prevista, quindi, nessuna movimentazione di documentazione cartacea, nemmeno in fase di rendicontazione.

La dotazione finanziaria del bando è di 6.675.000 euro, due terzi a carico di Regione Lombardia (4.450.000 euro) e un terzo a carico delle Camere di Commercio (2.225.000 euro). Il
contributo a fondo perduto sarà del 35% dell’investimento ammesso, fino a un massimo di 15.000 euro per ciascuna impresa; l’investimento complessivo ammissibile non
può essere inferiore a 7.500 euro al netto dell’Iva.

Sono già circa 350 le piccole imprese che hanno presentato progetti avendo la certezza del finanziamento. A Sondrio, in particolare, visto il successo riscosso dall’iniziativa, che
ha portato in breve tempo all’assegnazione della intera dotazione finanziaria preventivata per quel territorio provinciale, Regione Lombardia, in accordo con la Camera di Commercio, ha ritenuto
opportuno rifinanziare il bando per consentire ad altre imprese commerciali di accedere a nuovi fondi.

 Risorse finanziarie sono ancora a disposizione delle imprese fino al 28 luglio.

«A tutto il mondo delle piccole imprese commerciali – conclude l’assessore Nicoli Cristiani – rivolgo l’invito ad utilizzare questa opportunità che
consentirà di introdurre nella loro attività le innovazioni necessarie per rimanere competitive e, quindi, di confermarsi asse portante del sistema commerciale
lombardo».

Il bando Innovaretail, con tutte le informazioni e l’accesso al sistema per la presentazione delle domande, sono reperibili oltre che sul sito di Regione Lombardia, anche sui siti internet
delle Camere di Commercio.

Leggi Anche
Scrivi un commento