COMMERCIO ABUSIVO: ARRESTATE 32 PERSONE DALLA POLIZIA MUNICIPALE

«Importante risultato dell’operazione effettuata questa mattina dalla Polizia Municipale di Roma durante la quale sono stati sequestrati 3455 pezzi tra capi di abbigliamento,
occhiali, piccoli elettrodomestici, borse, giocattoli. Si tratta di merce contraffatta e, per quanto riguarda gli elettrodomestici ed i giocattoli, priva di marchio Cee, quindi del tutto
illegale e pericolosa».

È quanto dichiara l’assessore alle Attività Produttive, Davide Bordoni, in riferimento all’intervento condotto dal Pronto Intervento Centro Storico (Pics) e coadiuvata
dagli agenti del Nucleo Anticontraffazione del I Gruppo della Polizia Municipale all’interno della stazione della metropolitana di piazzale di Flaminio.

«L’Amministrazione Comunale – sottolinea Bordoni – in stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine e la Polizia Municipale di Roma, continua nella quotidiana ed incisiva
attività di prevenzione e contrasto del fenomeno del commercio abusivo nella Capitale. L’operazione di oggi ha permesso il fermo di 32 persone provenienti da Cina, Bangladesh,
Senegal, Nigeria e Marocco. Di questi 30 erano privi di documenti e senza permesso di soggiorno, mentre due persone sono state multate perché in regola con i documenti ma non in
regola per quanto riguarda la vendita della merce. Denunciato, inoltre, per detenzioni di armi proprie un cittadino cinese in possesso di un dissuasore elettrico e di coltelli».

Leggi Anche
Scrivi un commento