Napoli festeggia il marchio Stg con 1000 pizze gratis

Napoli festeggia il marchio Stg con 1000 pizze gratis

Napoli – In un’ora sono state sfornate oltre 500 margherite normali e 800 mignon alla pizzeria Rosati, in piazza Trieste e Trento, nel centro di Napoli, con una ressa di cittadini e
turisti tutti pronti a scattare foto dell’evento. E’ così, che oggi Napoli ha festeggiato l’arrivo del riconoscimento Stg per la pizza napoletana.   

“Il prezzo delle pizze margherita – spiegano gli organizzatori l’ex assessore all’agricoltura della Provincia di Napoli, Francesco Emilio Borrelli, il presidente dell’associazione pizzaioli
napoletani Sergio Miccù, il pizzaiolo Gino Sorbillo – resterà bloccato per gli iscritti all’associazione pizzaioli napoletani e quindi varierà tra i 2.50 euro ai 3.50 euro.
Dobbiamo impedire speculazioni anche se dovremo fare una grande battaglia per affermare il marchio Stg nel mondo”.

“L’80% delle pizzerie napoletane – continuano – sono naturalmente garantite per la loro storia e la loro qualità ma nel resto del mondo una pizza su due è fatta senza rispettare
alcun disciplinare e alcuna regola. Sopratutto non è fatta da pizzaioli formati. Il nostro prossimo obiettivo è infatti affermare la professionalità dei pizzaioli
professionisti che sanno fare la vera pizza napoletana”. Presentata anche la Superpizza Stg, con le insegne del marchio Ue in pasta, basilico, mozzarella e pomodoro. Contemporaneamente, in
videoconferenza con Napoli, anche a New York ha festeggiato. “La pizzeria Chest’é, nel quartiere Village, ha offerto pizza gratis ai clienti per tutta la mattina – hanno concluso gli
organizzatori – L’Stg per la pizza napoletana è il riscatto agli occhi del mondo dei napoletani dopo la vergogna per i rifiuti”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento