Multilevel Marketing e Network Marketing

Multilevel Marketing e Network Marketing

(Articolo modificato a cura della redazione il 18 ottobre 2010)

Rieccolo!

Come da poco segnalato, il multilevel marketing è duro a morire e poiché i vari organizzatori sanno ormai benissimo che questo tipo di vendita è vietata dal
legislatore, si guardano bene dal definirlo tale e lo chiamano network marketing.

Il multilevel marketing sotto mentite spoglie si presenta però del tutto simile a ciò che già conosciamo: volti sorridenti da cui traspare soddisfazione, soldi in bella
evidenza, auto, viaggi, località esotiche e la promessa che già con un minimo di attività ci sarà una bella auto aziendale a disposizione.

Un mondo ideale a cui proprio non si può rinunciare. Ma andiamo con ordine.

Prendiamone uno ad esempio:

La mail di contatto per accalappiarvi è già roba da dilettanti. Dico questo perché, senza aspirare a diventare un professionista dell’inganno, se io dovessi attirare
l’attenzione di qualcuno comincerei con gran tatto presentando al meglio la mia attività ed esponendo in bella mostra il contratto che eventualmente firmereste.

Solo dopo chiederei le Vostre credenziali. Qui invece tutto il contrario.

Se cliccate laddove richiestoVi, innanzitutto vogliono tutti, ma proprio tutti, i Vostri dati. Solo dopo, si spera perché io non l’ho fatto, probabilmente si potrà leggere il
contratto. Sarebbe bene il contrario. Prima lo leggo e poi decido se espormi.

Venendo al nocciolo della questione, fatta l’iscrizione, (pochi euro) potrete fare un bell’ordine di oltre 100 euro di prodotti. Ma quali prodotti? Non si sa nel dettaglio. Si parla
genericamente di prodotti per salute, benessere e fitness. O meglio, lo saprete dando i Vostri dati, siamo sempre lì. Ma quell’ordine non è fine a se stesso.

Voi infatti siete alla ricerca di un guadagno. Cosa quindi di più semplice che rivendere ciò che avete acquistato? Già qui occorre improvvisarsi venditori.

Ma questo è il meno.

Il bello della faccenda viene quando inserirete un po’ di gente. E’ lì che si guadagna ed ecco svelato l’arcano. Guadagnerete su tutti quelli inseriti da Voi i quali, attenzione, non
è detto che riusciranno a fare la stessa cosa e non è detto che i rapporti rimarranno idilliaci (esperienza personale).

Il multilevel marketing è esattamente questo, solo che qui ha cambiato denominazione. E’ diventato network marketing. Dove stia la differenza proprio non lo so. Che basti cambiarsi
d’abito per essere diversi?

Angelo Acino
Rubrica Notes di Newsfood.com

Leggi Anche
Commento ( 1 )
  1. Tizio
    10 Dicembre 2014 at 8:17 pm

    Mi spiace, ma qui non si parla di MLM/NM ma di sistema piramidale illegale spacciato per MLM. Il primo è difeso dalla legge italiana il secondo no. Nel MLM onesto si rivende su richiesta del cliente (poi, oddio, se uno vuole prima comprare e poi vendere ok ma fare magazzinaggio in casa è vietato sia dalla legge che dalle aziende di MLM serio stesse) e la cosa importante è che si guadagna molto di più vendendo che facendo rete. Per il fatto del “portare dentro gente” non si tratta che ne più ne meno che di un metodo di vendita tradizionale (dove c’è un sales manager di zona con i vari sottoposti e bonus di vendita) con la sola differenza che anche chi è cliente può crearsi un business e può guadagnare chi gli sta “sopra”. Poi vabbè le truffe ci sono ovunque e sputtanano anche gli onesti
    Saluti.

Scrivi un commento