Ministro Bindi: “Le parole del prosindaco di Treviso Gentilini sono gravissime e incivili”

Roma, 9 Agosto 2007 – “Le parole del prosindaco di Treviso sono gravissime e incivili, l’espressione “pulizia etnica” ricorda tragedie della storia che hanno portato lutti e sofferenze a
milioni di persone. Nessuno, ma soprattutto chi riveste una responsabilità pubblica, è autorizzato ad usare un linguaggio offensivo, che alimenta inaccettabili discriminazioni.
Come si può parlare di sicurezza e di civile convivenza quando chi dovrebbe custodire la dignità delle istituzioni e della politica semina violenza e intolleranza?

Mi aspetto che anche i colleghi della Cdl esprimano una ferma presa di distanza”.

Leggi Anche
Scrivi un commento