Milano: Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 – 2,2 milioni di euro per l’imprenditoria giovanile nel settore agricolo

Milano: Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013 – 2,2 milioni di euro per l’imprenditoria giovanile nel settore agricolo

Milano – Luca Daniel Ferrazzi, assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, annuncia la concessione dei finanziamenti, per un importo complessivo di circa 2,2 milioni di euro,
relativi al quarto riparto di risorse della misura 112 – insediamento giovani agricoltori – del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013, che si aggiunge ai precedenti riparti di luglio, ottobre e
dicembre, portando a 326 il numero complessivo delle domande accolte e finanziate, per un totale di oltre 6,8 milioni di euro impegnati.

“Creare opportunità di lavoro attraverso la valorizzazione dell’imprenditoria giovanile nel settore agricolo – commenta Ferrazzi – è per noi un obiettivo fondamentale, in particolar
modo in questo difficile periodo economico in cui l’agricoltura, sempre più multifunzionale, dimostra di poter rispondere alla crisi attingendo alle risorse giovanili che si dedicano
all’imprenditorialità rurale utilizzando anche strumenti innovativi a tutela del consumatore.

Con questo nuovo riparto vogliamo contribuire al mantenimento e al consolidamento del tessuto sociale nelle zone rurali per garantire, attraverso l’insediamento di giovani agricoltori, lo
sviluppo di aziende sempre più vitali e produttive”.

La misura 112 concede aiuti attraverso l’attivazione di un piano di sviluppo aziendale e l’utilizzo di uno specifico pacchetto di azioni, con l’obiettivo di valorizzare i giovani imprenditori
agricoli e forestali incentivandone l’insediamento.

“In considerazione della particolare realtà del sistema agroalimentare e territoriale regionale – prosegue Ferrazzi – credo che la valorizzazione dei giovani imprenditori e la
valorizzazione delle risorse umane, delle produzioni di qualità e dei sistemi produttivi a minore impatto ambientale, siano orientamenti strategici fondamentali”.

“Il nostro obiettivo – aggiunge Ferrazzi – è consentire il massimo sviluppo della nostra agricoltura, contestualmente a una maggiore ed equilibrata redditività per chi, con
passione, dedica la vita a questa non facile professione.

I giovani – conclude Ferrazzi – rappresentano l’agricoltura di domani, e ritengo doveroso che gli strumenti a disposizione delle Istituzioni siano orientati a stimolare nel modo più
opportuno le loro qualità. Le risorse economiche destinate ai giovani, all’interno della realtà agricola lombarda, oltre a confermare le solide basi dell’economia rurale, mirano a
sostenere l’eccellenza della nostra regione e dei suoi prodotti unici”.  

Questo il dettaglio dei dati del quarto riparto suddivisi per Provincia (risorse stanziate e numero domande finanziate):

Bergamo    218.000  – 10  
Brescia      468.000  – 20
Como        225.000  –  9
Cremona    119.000  –  7
Lecco         25.000  –  1
Lodi           17.000  –   1
Mantova   340.000  –  20
Milano        34.000  –   2
Pavia      336.000  –  16
Sondrio    450.000  –  18

Totale   2.232.000  – 104

Leggi Anche
Scrivi un commento