MIELINUMBRIA a FOLIGNO

Si rinnova per il decimo anno l’appuntamento con MielinUmbria, la manifestazione interamente dedicata al miele e ai prodotti apistici, a Foligno dal 23 al 25 novembre.

Organizzata dal Comune di Foligno e dall’Associazione Produttori Apistici Umbri – APAU, con il contributo della Regione Umbria e della Camera di Commercio di Perugia, con il patrocinio dell’
Associazione Nazionale Le Città del Miele, e di importanti agenzie delle Nazioni Unite: Art, Unesco, Unifem, Oms, Unpd e Unops, Mielinumbria presenta quest’anno un programma denso di
eventi.

L’area dedicata ai convegni ospita, infatti, due appuntamenti di rilievo. Il primo è il 3° Forum internazionale dedicato a “L’Apicoltura del Mediterraneo”, in cui ricercatori,
esperti e operatori del settore provenienti da differenti Paesi dell’area del Mediterraneo si confrontano sulle problematiche e le esigenze dell’apicoltura. Il secondo è, invece, il
Convegno nazionale dedicato ai delicati rapporti tra “Apicoltura e ambiente”, un’occasione di confronto importante tra esperti e produttori che, da tempo, si trovano a dover fronteggiare
crescenti problematiche ambientali -campi elettromagnetici, fioriture anticipate, siccità, contaminazione da insetticidi sono alcuni esempi- che influiscono negativamente sulla
produzione apistica e di miele in particolare.

Nello spazio dei concorsi, oltre al tradizionale Concorso MielinUmbria, riservato ai migliori mieli prodotti da apicoltori umbri, si tiene quest’anno, per la prima volta, l’appuntamento con
Mielinbio, il 1° concorso nazionale dei migliori mieli di produzione biologica, finalizzato ad esplorare e valorizzare il vasto panorama delle produzioni di mieli biologici. Mielinbio
rappresenta anche un’occasione per i consumatori per scoprire ed apprezzare prodotti di qualità, dal sapore insostituibile, frutto dell’attenzione, della cura e dell’impegno non solo
degli apicoltori, ma di interi territori che hanno fatto una scelta ambientale premiante. Organizzato dal Comune di Foligno, in collaborazione con Città del Bio, AIAB (Associazione
Italiana per l’Agricoltura Biologica) e APAU (Associazione Produttori Apistici Umbri), Mielinbio va ad arricchire il panorama nazionale dei concorsi su questo eccezionale alimento.
A questi si affiancano gli altri appuntamenti che rientrano nella tradizione decennale della manifestazione folignate, come la Mostra del Miele, allestita all’interno della corte dello storico
Palazzo Trinci, in cui si può ammirare, degustare ed acquistare una vasta gamma di prodotti dell’alveare, o la sezione I fiori del Miele, contenitore di incontri a tema, degustazioni
guidate, iniziative informative per conoscere il miele ed imparare ad apprezzarlo nelle sue tante varianti, con abbinamenti insoliti o tradizionali, nei modi che più lo valorizzano.

Le taverne del centro storico di Foligno partecipano a Miele in tavola proponendo ricette gustose a base di miele. Un modo dolce di fare una sosta durante il Trekking in città iniziativa
organizzata ad hoc per far conoscere la cittadina di Foligno, uno dei poli industriali della regione ma anche luogo ricco di storia e di arte. Per i tanti visitatori che si attendono, inoltre,
per l’occasione Piovono Gocce di Miele, 10.000 vasetti di miele saranno, infatti, dati in omaggio per le vie e le piazze del centro storico.

La dolcezza del miele, quest’anno, si unisce a quella della musica. MielinUmbria 2007 prevede, infatti, nella serata di sabato 24 novembre, un Concerto di violino e pianoforte dei maestri David
Mazzeo e Anait Karpovan ad ingresso gratuito.
MielinUmbria, a Foligno per scaldare le fredde giornate novembrine con l’energia e la dolcezza del miele.

Leggi Anche
Scrivi un commento