Maurizio Corrarati, jazz interview

Maurizio Corrarati, jazz interview

1) Quando faccio lezione ai miei allievi AIS, insisto molto sugli abbinamenti cibo/vino. Soprattutto quelli che integrano i sapori senza confonderli..

2) Il Chiaretto è proprio il vino adatto all’estate…

3) Chissà perchè oggi ricordo un parente caduto a El-Alamein…

4) Il Chiaretto con il risotto agli scampi è per me il piatto/abbinamento ideale. La nota “mandorlata” ama il mare. Gli amidi del riso si sposano bene con il glicogene degli scampi…

5) La difficoltà commerciale, e di marketing, del Chiaretto è nella sua estrema semplicità… La semplicità rende superfluo il mercato ma viene strapazzata dalle
logiche perverse della grande distribuzione organizzata ( GDO ).

6) Dopo 35 nni ho scoperto di avere sposato la donna sbagliata… ma oramai i nostri difetti si erano scambiati e fusi assieme…e non riesco a farne a meno..

7) Amo la Sardegna, i vini sardi, i silenzi dell’isola…

8) Curo l’angolo delle ricette di A.I.S.-MIlano con grande affetto e passione….

9) IL Chiaretto mi ispira le figure di Claudia Gerini ma, soprattutto di Giovanna Mezzogiorno…( in telepatia con Gianni “Morgan” Usai..)

 

Intervista redatta sulle note di “Four” di Miles Davis.

Maurizio Corrarati è sommelier professionista e formatore presso A.I.S Milano.

Leggi Anche
Scrivi un commento