Marrazzo : «forte cooperazione con i Paesi dell'America Latina»

Lazio, 13 Novembre 2007 – Saranno più forti e coordinati i rapporti di collaborazione tra la Regione Lazio e i Paesi dell’America Latina, questo il senso di una dichiarazione
d’intenti firmata stamattina dal presidente Piero Marrazzo e dall’ambasciatore Paolo Bruni, segretario generale dell’Istituto Italo-Latina Americano.

Nel documento si specifica in particolare che la Regione si impegna ad esaminare ed eventualmente finanziare progetti e/o programmi di Cooperazione allo sviluppo presentati dall’I.I.L.A.
(Istituto Italo-Latino americano) e rispondenti alle priorità delineate nei piani di sviluppo dei suoi Paesi membri in settori di eccellenza per la Regione.

I progetti saranno rivolti al rafforzamento istituzionale, alla creazione ed al potenziamento di strutture esistenti, alla formazione teorico-pratica di tipo professionale, prevalentemente nel
settore dell’artigianato e delle piccole imprese, alla collaborazione accademica, alla valorizzazione e gestione del patrimonio culturale inteso come risorsa di sviluppo, all’interscambio
d’esperienze fra i Paesi beneficiari favorendo in tal modo la cooperazione orizzontale.

Nell’effettuare la valutazione dei singoli progetti la Regione Lazio si atterrà ai criteri indicati nelle linee di indirizzo sulla Cooperazione decentrata approvate dal Comitato
Direzionale del Ministero Affari Esteri.

Oltre ai propri finanziamenti, la Regione Lazio e l’I.I.L.A. si impegnano a ricercare insieme presso l’Ue o altri Organismi, le risorse necessarie alla realizzazione dei progetti e/o programmi
valutati positivamente. Regione Lazio e l’I.I.L.A. definiranno le modalità a breve modalità operative ed i responsabili per assicurare l’operatività concreta dell’intesa.

Leggi Anche
Scrivi un commento