Manifestazione nazionale del 24 a Roma contro la violenza alle donne

Bologna – Il Consiglio provinciale aderisce alla manifestazione nazionale contro la violenza alle donne che si terrà a Roma il 24 novembre prossimo, in occasione della giornata
internazione contro la violenza con un ordine del giorno approvato ieri all’unanimità.

Il documento è stato presentato da molti consiglieri: Vania Zanotti, Anna Pariani, Gigliola Poli, Marietta Fusco, Anna Cocchi, Massimo Gnudi, Emanuela Torchi, Nadia Musolesi, Renato
Ballotta, Raffaele Donini, Raffaele Finelli (Ds), Gabriele Zaniboni, Andrea De Pasquale (Margherita) Sergio Spina (Rc), Giovanni Venturi (PdCi), Alfredo Vigarani (Verdi), Giuseppe Sabbioni,
Luca Finotti, Giovanni Leporati (FI), Claudia Rubini (An), Sergio Caserta (Sd), Plinio Lenzi (IdV).

L’odg, che rileva “gli ormai quotidiani stupri e uccisioni di cui sono vittime le donne”, sottolinea come di fronte a questa vera e propria emergenza, “è richiesta la condanna di tutti,
degli uomini in particolare”.
Ribadisce inoltre che la violenza non può essere affrontata solo come devianza dei singoli, o come questione di nazionalità o come problema di sicurezza, ma come “dominio storico
degli uomini nei confronti delle donne che va contrastato in primo luogo con un costante e continua campagna culturale”.
La Provincia di Bologna, continua il documento, oltre ad avere approvato numerosi ordini del giorno sull’argomento, ha avviato da tempo numerose iniziative per contrastare questo fenomeno
attraverso il sostegno alla campagna del Fiocco Bianco promossa insieme alla Casa delle Donne e all’associazione Maschile/plurale.

L’odg auspica inoltre che “La campagna Fiocco bianco e le iniziative organizzate dalla Provincia di Bologna in occasione del 25 novembre che hanno come tema ‘la comunicazione, i modelli di
genere e la violenza’, insieme all’appuntamento che gli uomini delle istituzioni rivolgono agli altri uomini il 23 novembre per manifestare insieme il loro impegno contro la violenza sulle
donne, diventino parte di una grande iniziative politica, istituzionale e culturale”.

Leggi Anche
Scrivi un commento