Manerba del Garda, sabato 20 e domenica 21 novembre: Prim’Olio, l’extra vergine gardesano

Manerba del Garda, sabato 20 e domenica 21 novembre: Prim’Olio, l’extra vergine gardesano

Il blasonato oro verde del Garda bresciano è pronto.
In questi giorni, le dolci colline moreniche del Garda bresciano “vivono” le prime raccolte, le prime spremiture, le prime degustazioni…
E Manerba, tra sabato 20 e domenica 21, scende in campo con Prim’Olio…: rassegna annuale dedicata ai primi fluidi dorati in uscita dai frantoi della Valtenesi e dell’Alto Lago.

Pronta a rendere onore alle attente produzioni del territorio e alle fatiche quotidiane di chi le plasma. Ideatori e fautori della vetrina, aperta gratuitamente al pubblico a ritmo continuo nel
cuore del paese, in un nuovo palazzo dedicato alla dea Minerva che ha visto la luce dopo attenta ristrutturazione nella piazza centrale del bel paese rivierasco, il primo cittadino di Manerba,
Paolo Simoni, e l’assessore locale al commercio Riccardo Podavini.

Prim’Olio propone al pubblico occasioni nelle quali l’olio appena franto è sempre protagonista e lo invita a conoscere la suggestione del territorio che lo genera ed a riflettere sulle sue
potenzialità.
Inaugura il tutto, sabato 20, alle 9,00  il convegno:
“La comunicazione, i prodotti agricoli d’eccellenza, l’ambiente: per un turismo destagionalizzato e competente” (in sala consiliare, in Palazzo Minerva, fino alle 12.30).
Occasione per approfondire – moderatore Enrico Castelli giornalista del TG1 della Rai, relatori, Matteo Mastromauro giornalista del Tg5, Renato Andreolassi del Tg di Rai3, operatori ed
amministratori del territorio -, il tema della promozione e delle strategie che mirano ad allungare la stagione turistica.

Da mattino a sera, dalle 9.30 alle 18.30 di entrambe le giornate, gratuito e a ritmo continuo, “Gust’olio”, banco d’assaggi di 13 oli nuovi della Valtenesi e dell’Alto Garda (tra gli altri,
quelli della nuova cooperativa di produttori gardesani, “Antica Qualità Benacense” di sede a Manerba) con la possibilità di acquisto dell’olio da parte dei visitatori.
Dalle 11,00 alle 12.30 e dalle 16,00 alle 17.30, sia il sabato che la domenica, Palazzo Minerva offre un aperitivo-degustazione a cura della Strada dei Vini e dei Sapori del Garda e “guidati” da
esperti sommelier dell’AIS, dove fanno capolino, abbinati ad alcuni prodotti tipici del territorio, i vini Doc del Benaco.

Dalle 14.30 alle 16.30, di entrambe le giornate, è possibile andare anche a … “Scuola di Olio”.
In cattedra, un capo panel dell’AIPOL, l’Associazione Interprovinciale Produttori Olivicoli Lombardi, che guida gli “allievi” in una valutazione organolettica e alla ricerca di difetti degli oli
nuovi della riviera (sessioni di 18 persone, previa prenotazione gratuita ed obbligatoria ai numeri 0365/552745, 334/1538482).

Ma Prim’olio  è anche preziosa vetrina del suo territorio e del benessere  che intende trasmettere. Ecco allora che per “cogliere” nel concreto il nocciolo della questione,
all’aria aperta, giunge il tempo de “Il Cammino dell’olio”, che conduce il pubblico in visita guidata e gratuita tra uliveti e frantoi pronti a svelare i loro processi di produzione: sabato 20 e
domenica 21, alle 10.45 ed alle 15.30, con partenza in navetta da Palazzo Minerva (su prenotazione, in gruppi da 16, in due ore di percorso).
D’intorno, per far visita al promontorio più noto della riviera ed al patrimonio ambientale ed archeologico che conserva, Manerba offre 3 diverse tipologie di visite guidate:
al “Parco archeologico” della Rocca, alla scoperta della morfologia del territorio, ed al “Museo Archeologico”, con guida turistica specializzata: sabato 20 alle 15, la domenica alle 10 e alle
15;
al “Bùs della Paùl”, una galleria artificiale scavata nella roccia per il deflusso delle acque da percorrere fino a balcone del lago con imbragatura ed elmetto e una guida CAI:
sabato 20, “by night”, dalle 18 alle 19.45; la domenica alle 9; con il “Carèt de l’Asèn”, per scoprire le bellezze della Rocca come al tempo dei nostri avi con i carri a trazione
animale utilizzati per il lavoro nei campi: sabato e domenica dalle 14 alle 17.

D’intorno, 9 ristoranti del territorio con “Valtenesi in Tavola” dal 19 novembre al 19 dicembre propongono ogni venerdì, sabato e domenica, menù a tema “olio e tradizione” a prezzi
fissi e promozionali (Agriturismo Dalie e Fagioli, Agriturismo Taver, Da Rino, Da Vittorio, Fior di Roccia, Hosteria del lago, Il Gusto, La Tana del Save, Osteria dei Poeti). Perché il
pubblico possa conoscere ed apprezzare i profumi e le proprietà dei primi fluidi dorati.

(Informazioni e prenotazioni: Manerba Servizi Turistici, 0365.552745, 334.1538482).

Adonella Palladino
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento