L’ossicolesterolo combatte il morbo di Parkinson

L’ossicolesterolo combatte il morbo di Parkinson

L’ossicolesterolo, di norma nemico della salute, potrebbe essere un un nostro alleato.
Tale colesterolo è infatti uno dei costruttori delle cellule del cervello produttrici di dopamina e quindi un alleato contro il morbo di Parkinson.

Lo sostiene una ricerca dello Swedish Medical University Karolinska Institutet, diretta dal dottor Ernest Arenas e pubblicata da “Stem Cells”.

Gli studiosi hanno concentrato la loro attenzione sulle prede preferite del morbo di Parkinson, cioè i neuroni che producono dopamina. Tali cellule svolgono un ruolo importante in molte
funzioni del cervello e nei suoi processi, dalle capacita’ motorie alle risposte ai meccanismi di dipendenza.

Tramite test di laboratorio con cavie animali, la squadra del dottor Arenas ha scoperto come la formazione dei neuroni che producono dopamina dipende dall’attivazione di uno specifico recettore
nel cervello di una forma ossidata di colesterolo, l’ossicolesterolo.

Conclude il dottor Arenas: “L’ossicolesterolo contribuisce a una migliore e piu’ sicura coltivazione di cellule che producono dopamina. Un grande passo avanti per sviluppare nuovi trattamenti
contro il Parkinson”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento