L’origano, medicina naturale contro il cancro alla prostata

L’origano, medicina naturale contro il cancro alla prostata

Per gli italiani, l’origano è soprattutto il condimento della pizza.

Tuttavia, tale erbe potrebbe essere molto di più: in particolare un metodo per trattare il tumore alla prostata, migliore e con meno effetti collaterali dei sistemi attuali.

Questa l’ipotesi al vaglio di una ricerca della Long Island University (New York, USA), diretta dalla dottoressa Supriya Bavadekar e presentata al recente (24 aprile) congresso della Federation
of American Societies for Experimental Biology di San Diego.

La dottoressa e la sua squadra sono stati spinti da diversi indizi.

In primis il ruolo dell’origano nella medicina naturale dell’antichità, che lo indicava come rimedio per infiammazioni e malattie varie. Inoltre, ricerche passate avevano mostrato come
chi consuma pizza regolarmente è meno soggetto a tumori. Fino ad oggi, tutto il merito era del licopene del pomodoro ma, spiega Bavadekar, “Ora noi riteniamo che anche il condimento con
l’origano possa giocare un ruolo”.

Infine, le terapie attuali contro il tumore alla prostata hanno effetti negativi sulla qualità di vita del paziente.

Così, in cerca di un’alternativa valida, gli esperti hanno condotto test il laboratorio, usando carvacloro, principio attivo dell’origano, su cellule cancerose. Il test ha così
mostrato come il carvacloro spingesse le cellule all’apoptosi, la morte programmata che l’organismo usa per le cellule difettose.

Intervistata, la capo-ricercatrice ha ammesso come il meccanismo di eliminazione presenti dei lati oscuri, ma i risultati rendono meritevole l’approfondimento. Detto altrimenti, “Noi sappiamo
che l’origano possiede proprietà sia antibatteriche che antinfiammatori. Ma i suoi effetti sulle cellule tumorali innalza questa spezia al livello di super-spezia, al pari della curcuma,
usata per potenziare gli effetti della radioterapia e della chemioterapia”. Allora, “Se lo studio continua a dare risultati positivi, questa super-spezia può rappresentare una terapia
davvero promettente per i pazienti affetti da tumore alla prostata”

FONTE: “Component of pizza seasoning herb oregano kills prostate cancer cells”, Federation of American Societies for Experimental Biology, (FASEB)

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento