L’olio di cocco: conserva i cibi e combatte i batteri

L’olio di cocco: conserva i cibi e combatte i batteri

Stop ai conservanti artificiali. La natura offre un alternativa, sana ed efficace: l’olio di cocco, in grado di impedire il deperimento degli alimenti e di agire come sbarramento anti batteri.

A dirlo, una ricerca della Zhejiang University, diretta dal dottor Hui Zhang e pubblicata dal “Journal of Food Science”.

Gli scienziati affermano come il segreto del cocco sia l’acido laurico o (monolaurina), un estratto del suo olio, letale per i microrganismi nocivi.

Per provare tale affermazione, l’acido laurico è stato testato contro alcuni ceppi batterici, sia da solo che in combinazione con altre sostanze, come l’ EDTA (Acido
etilendiamminotetraacetico).
Si è cosi osservato come il binomio monolaurina-EDTA è efficace contro l’Escherichia Coli, Bacillus subtilis mentre non riesce ad eliminare lo Stafilococco aureus. Se però
alla monolaurina viene aggiunta nisina, tutti e 3 i batteri venivano neutralizzati.

I ricercatori avvisano però di fare attenzione a grassi ed amidi, capaci di ridurre l’effetto dell’acido laurico; nessun problema se nel cibo sono presenti proteine.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento