Nutrimento & nutriMENTE

Le organizzazioni agricole sugli impianti a biomasse nella provincia di Rovigo

By Redazione

Cia, Coldiretti e Confagricoltura di Rovigo, alla luce delle innumerevoli richieste di autorizzazione per la realizzazione nella provincia di Rovigo di impianti energetici a biomasse, chiedono
una pausa di riflessione sulle autorizzazioni di tutti gli impianti che non sono collegati direttamente con le biomasse agricole del Rodigino.

Una richiesta che nasce dall’ assoluta mancanza di coinvolgimento delle imprese agricole della provincia, indispensabili per garantire l’approvigionamento della materia prima, e dalla
constatazione che le richieste attualmente in discussione impegnano almeno i trequarti della superficie agricola utilizzabile del Polesine. Le organizzazioni agricole sono preoccupate che il
mancato coinvolgimento delle imprese agricole polesane nasconda altri interessi che nulla hanno a che vedere con lo sviluppo ecocompatibile e l’economia della nostra provincia.

Cia, Coldiretti e Confagricoltura, altresì, chiedono, vista la rappresentanza della quasi totalità delle imprese agricole polesane, di essere coinvolte, come soggeti interessati,
nelle conferenze dei servizi che saranno convocate per discutere sulle autorizzazioni da concedere per i suddetti impianti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: