Le eccellenze Dop e Igp del Lazio al Salone del Gusto

Le eccellenze Dop e Igp del Lazio al Salone del Gusto

L’Assessorato alle Politiche Agricole e Valorizzazione dei Prodotti Locali della Regione Lazio ha partecipato al Salone del gusto con più di 69
aziende di cui 43 della provincia di Roma, 10 da Frosinone,7 da Latina, 6 da Viterbo,3 da Rieti e i 6 presidi di Slow Food del Lazio.

Laboratori tematici e spazi di vendita erano presenti nel Padiglione 3, con più di 400 mq di spazio.

Il ristorante gestito dall’enoteca regionale Palatium, aveva il compito di far conoscere le specialità gastronomiche del Lazio. Domenica 24 ottobre 2010 al ristorante del Lazio era
presente al pranzo di gala anche Lella Costa.

La Regione Lazio ha molti prodotti DOP, dalla castagna di Vallerano, al pecorino romano, dal fagiolo cannellino di Atina alla Nocciola Romana. Molti sono
anche gli IGP: il kiwi di Latina, il Pane Casareccio di Genzano, il sedano bianco di Sperlonga, l’abbacchio romano.

Importanti anche le 26 etichette di vini Doc, il cesanese del Piglio che è l’unico DOCG Laziale e quattro IGT.

Foto di Pietro Scarafile

Laura Genovese
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento