L'Agenzia degli Affitti per gli studenti universitari raccoglie adesioni

La Regione Lazio, il Comune di Roma e le associazioni sindacali FederCasa, Unione Inquilini e ASPPI (Associazione sindacale piccoli proprietari immobiliari) hanno firmato il protocollo d’intesa
per aderire all’Agenzia degli Affitti per gli studenti universitari, di cui si erano già uniti SICET (Sindacato inquilini casa e territorio), SUNIA (Sindacato unitario nazionale
inquilini e assegnatari), UNIAT-UIL e UPPI (Unione piccoli proprietari immobiliari).

L’Agenzia degli affitti, infatti, è stata aperta lo scorso 1 giugno e punta a contrastare la prassi degli “affitti in nero” (con contratti non registrati) e funziona da ponte tra
proprietari e studenti.
Com’è noto, infatti, quello delle locazioni agli studenti è un mercato fiorente, ma insidioso, in cui molti proprietari affittano agli studenti fuori sede vere e proprie
catapecchie a prezzi esorbitanti (e spesso senza un regolare contratto), approfittando della forte richiesta e speculando sui canoni, generalmente lievitati alle stelle.
Il protocollo, dunque, nasce dalla necessità di far fronte a questo fenomeno e prevede che le associazioni sindacali forniscano consulenza nella fase di ricerca degli alloggi, all’atto
di stipula del contratto e che diano assistenza in merito alla possibilità di beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dalla legge 431/98.

Leggi Anche
Scrivi un commento