FREE REAL TIME DAILY NEWS

La vitamina D aiuta la mente degli anziani

La vitamina D aiuta la mente degli anziani

By Redazione

Corpo e mente. La vitamina D è essenziale per gli anziani, in quanto garantisce lucidità mentale e tutela le facoltà cognitive.

Questo il parere di una ricerca dell’Agricultural Research Service (agenzia di ricerca del Dipartimento dell’Agricultural USA), diretta dai dottori Katherine Tucker ed Irwin Rosenberg
pubblicata sul “Journal of Gerontology”.

Il gruppo diretto dal duo Tucker-Rosemberg ha lavorato su più di 1000 soggetti, con età compresa tra i 65 ed i 99 anni. I volontari sono stati sottoposti ad esami del sangue per
determinare la concentrazione di vitamina D: in base ai risultati, essi sono stati divisi in individui con dosi sufficienti, insufficienti e carenti. Dopodiché, tutti loro sono stati
valutati tramite test neuropsicologici.

Incrociando i dati degli esami, i ricercatori hanno notato come i soggetti con dosi sufficienti di vitamina D (il 35% del totale) avevano ottenuto risultati nettamente migliori nei test
rispetto ai “carenti” ed agli “insufficienti”. La differenza era particolarmente evidente se si esaminavano le prove su la flessibilità cognitiva, la complessità percettiva e il
ragionamento.

E tale superiorità, concludono gli scienziati, rimaneva anche eliminando eventuali fattori di disturbo.

Fonte: “Vitamin D and mental agility in elders”, USDA/Agricultural Research Service 26/06/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: