La salute di Ozzy Osbourne ed i segreti del DNA

La salute di Ozzy Osbourne ed i segreti del DNA

61 anni, di cui 40 passati tra alcol, droghe e stravizi vari, eppure è in buona salute.

Ozzy Osbourne, l’ex cantante dei Black Sabbath, figura sospesa tra genio, sregolatezza e trash, manifesta una forma fisica invidiabile, nonostante uno stile di vita molto lontano dai consigli
dei medici.

Così, come spiega SKY, la società Knome ha deciso di svelare i segreti biologici che hanno permesso ad Ozzy di consumare stupefacenti. I suoi esperti preleveranno il sangue del
musicista e lo utilizzeranno per studiare le tecniche di sopravvivenza messe in atto dall’organismo dell’artista per sopravvivere ad una vita spericolata. Costo iniziale dell’operazione:

Per quanto singolare, la faccenda di Ozzy e del suo elisir di lunga vita è meno strana del previsto.

Nel mondo della musica sono presenti altre star, come Iggy Pop e Keith Richards, ben conservate nonostante un’esistenza sul filo del rasoio.

Inoltre, la pratica delle analisi del DNA per conoscere la propria salute, passata e futura, si sta lentamente diffondendo, favorita anche dai prezzi competitivi: la società 23andMe,
famosa già 10 anni fa per i suoi legami con i fondatori di Google, offre una scheda-identikit genetica al prezzo di 400 dollari.

Fonte: Elizabeth Scott, “Amazed Boffins Probe Ozzy’s Genetic Code”, Sky News Online 16/06/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la
proprietà, non necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una
verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento