La cipolla rossa: cuore protetto in due mosse

La cipolla rossa: cuore protetto in due mosse

Consumare cipolla rossa elimina il colesterolo “cattivo” (LDL), senza danneggiare quello “buono” (HDL). Così facendo, il cuore e più protetto da malattie cardiache.

Questo il riassunto di una ricerca della Chinese University di Hong Kong, diretta da Yu Chen Zhen e pubblicata dal quotidiano britannico “Daily Mail”.

Gli scienziati hanno nutrito alcuni topi da laboratorio con una dieta che comprendeva le cipolle. Dopo 8 settimane, gli animali sono stati analizzati. I test hanno mostrato come il colesterolo
“cattivo” (LDL, lipoproteine a bassa densità) era sceso del 20% in media. Al contrario, il livello di colesterolo “buono” ( lipoproteine ad alta densità, HDL) non aveva subito
riduzioni.

Per gli studiosi, tale tandem di effetti rende il cuore meno vulnerabile a problemi come ictus ed attacchi.

Commenta Zhen: “Nonostante le ampie ricerche sulla cipolla, si sa poco di come il loro consumo interagisca con i geni umani e con le proteine coinvolte nel metabolismo del colesterolo”. Allora,
il lavoro compiuto “E’ il primo nel suo genere a studiare l’interazione delle cipolle rosse con le funzioni biologiche. I nostri risultati consentono di sostenere che il consumo regolare di
cipolla rossa riduce il rischio di sviluppare una malattia cardiaca”.

FONTE: Sophie Borland, “The humble red onion could be the answer to reducing bad cholesterol”, Mail Online 6/10/10

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento