Gli energy drink portano problemi per il cuore dei ragazzi

Gli energy drink portano problemi per il cuore dei ragazzi

I ragazzi che consumano dal primo mattino energy drink mettono a rischio la salute del cuore.

Questo il verdetto di una ricerca dell’Australian Medical Association (AMA), diretto dal dottor Scott Willoughby e pubblicato sul “American Journal of Medicine”.

La squadra AMA ha preso in esame diversi volontari (ragazzi tra i 19 ed i 21 anni), esaminando le loro reazioni dopo la consumazione di bevande energetiche.
I test mostravano così come le sostanze agissero sul cuore dei soggetti in maniera preoccupante. Ad esempio, spiegano gli esperti, una ragazza di 19 anni aveva una frequenza cardiaca di
82 battiti al minuto: 30 minuti più tardi, dopo aver consumato una di queste bevande, la frequenza era di 106 battiti al minuto.

Secondo i ricercatori australiani, all’origine del problema vi è l’insidia della pubblicità. Gli spot descrivono infatti gli energy drink come una sorta di pozioni magiche, in
grado di potenziare il rendimento in diversi settori: dalla scuola alla sport passando per le relazioni amorose. I giovani sono così indotte a consumarne in abbondanza, con il rischio di
passaggio dall’uso all’abuso sempre presente.

Pubblicità a parte, la cosa da tenere sempre a mente è quindi la necessità di consumare tali bevande con la dovuta cautela.

A ribattere su tale tesi, un portavoce del Queensland Health, che sulle pagine del ” Courier Mail” ha affermato come “Le attuali prove suggeriscono che 75 mg di caffeina al giorno provenienti
da tutte le fonti di cibo e bevande è il limite per un bambino di 30 chili”.

Fonte: Matthew I. Worthley, Anisha Prabhu, Paolo De Sciscio, Carlee Schultz, Prashanthan Sanders, Scott R. Willoughby, “Detrimental Effects of Energy Drink Consumption on Platelet and
Endothelial Function”, The American Journal of Medicine February 2010 (Vol. 123, Issue 2, Pages 184-187), doi:10.1016/j.amjmed.2009.09.013

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento