La camorra truffa Telecom Italia

A Napoli una truffa di oltre 50 milioni di euro ai danni di Telecom Italia è stata scoperta da polizia e guardia di finanza, che hanno arrestato cinque pluripregiudicati del clan
camorristico Contini. Altre sei persone sono state fermate e 29 denunciate a piede libero.

Dal dicembre 2006 – con un programma che decodificava le password dei computer del Centro direzionale di Napoli – uomini della banda sono riusciti ad estrarre dai computer e memorizzare i
codici di accesso ai personal computer del call center, da cui si possono disporre le ricariche per i cellulari. Grazie a strumenti capaci di scaricare i bonus telefonici, il credito veniva poi
deviato verso numeri ad alta tariffazione e quindi riscosso in denaro da societa’ riconducibili al clan.

Leggi Anche
Scrivi un commento