Documenti antichi su ebay: denunciata rumena

La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Viterbo ha denunciato in stato di libertà una cittadina rumena di anni 36 per aver posto in vendita su EBAY documenti di assoluta importanza
storica per i Beni Culturali, tra cui documentazione dei Comuni di Fano, Roma, della Diocesi di Tivoli e libro notarile di livello comunale o mandamentale.

La documentazione, già restituita in parte all’Archivio di Stato, è datata tra i secoli XVI e XIX. Tale attività si colloca nell’ambito di una più articolata
strategia di contrasto al fenomeno delle frodi informatiche concernenti il commercio elettronico. Il recupero di tali beni è giunto al termine di una complessa attività
investigativa iniziata con l’analisi di dati acquisiti tramite continui monitoraggi della Rete, che ha consentito alla Polizia Postale di Viterbo di acquisire notizie utili circa numerose
inserzioni riguardanti la vendita di documentazione dal notevole valore storico culturale.

Sono state anche prese in esame una serie di segnalazioni da parte di utenti della Rete circa la presenza sul sito EBAY di inserzioni fraudolente riferite alla vendita di libri, documenti
intorno alla fine del 1500, 1600 e 1800. Le indagini di carattere tecnico svolte hanno permesso di risalire al responsabile delle inserzioni. La successiva perquisizione locale ha consentito di
trovare presso l’abitazione cittadina straniera tutto il materiale.

Leggi Anche
Scrivi un commento