La birra di Obama: tutti cercano la ricetta segreta

La birra di Obama: tutti cercano la ricetta segreta

Durante il suo mandato, Barack Obama si è fatto notare per molte cose, tra cui l’amore per la birra.

Nonostante l’aria da sportivo e gli allenamenti, il presidente USA si è spesso ristorato con un bicchiere di bionda. Tra i momenti più famosi, la bevuta con il poliziotto ed il
professore, protagonisti di un arresto per sbaglio. O la birra nel pub di Moneygall, in Irlanda, dove visse il suo trisavolo. O ancora durante la campagna elettorale in Iowa, con la bevanda
pronta ad accendere l’entusiasmo degli elettori.

Proprio nello Stato USA è nata la leggenda della birra speciale della Casa Bianca.

Autore ne sarebbe stato lo stesso Obama, confidando ad un sostenitore come l’autobus presidenziale fosse pieno di una speciale marca prodotta nella residenza presidenziale. Tanto è
bastato perché iniziasse la caccia alla ricetta segreta, con tanto di petizione ufficiale sul sito della Casa Bianca.

A tentare di mettere una pezza Jay Carnier, portavoce di Obama, parlando con un giornalista. Durante il colloquio, il portavoce ha detto precisamente come “Non ne sono informato. E’ vero che il
presidente non si porta dietro sempre l’acqua ma non sono informato di questo. Non so se stanno pensando di rivelare la ricetta segreta”.

Ma il peso dei curiosi e le loro domande via web sono così insistenti che Carney ha fissato una deadline. Tramite Twitter, ha promesso che se la petizione raggiungerà le 25.000
firme entro settembre, la ricetta segreta verrà rivelata. In tempi di campagna elettorale, anche la caccia alla birra diventa degna di giochi di potere.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento