Italia-Azerbaijan, intesa cooperazione settore gas

Il ministro dello Sviluppo Economico italiano Pier Luigi Bersani e il ministro dello Sviluppo economico azero Heydar Babayev, hanno firmato ieri a Baku, in Azerbaijan, una intesa per promuovere
la cooperazione nel settore del gas tra l’Italia e l’Azerbaijan, facilitando e contribuendo all’esportazione di gas naturale in Italia e in Europa, attraverso il progetto ITGI che prevede al
2012 la fornitura in Italia di circa 8 miliardi di metri cubi di gas all’anno, rispetto agli attuali 86 miliardi del fabbisogno annuale. Il progetto consentirà di aumentare la sicurezza
e la diversificazione delle fonti di approvvigionamento di gas, incrementando al tempo stesso la concorrenza.

La realizzazione di un corridoio di trasporto di interesse commerciale – si legge nell’accordo – contribuirà al rafforzamento dello sviluppo delle risorse esistenti e previste di gas
naturale in Azerbaijan. A questo riguardo le parti accolgono con favore i negoziati per gli appropriati accordi di lungo termine tra Edison e Socar per gas naturale, che soddisfi il fabbisogno
italiano di importazione attraverso il Progetto ITGI. Il corridoio di transito Turchia-Grecia-Italia, si articola in tre sezioni: la rete nazionale dei gasdotti turca, che sarà
potenziata al fine di consentire il transito dei volumi destinati ai mercati greco e italiano; il progetto di interconnessione Turchia- Grecia, entrato in esercizio lo scorso novembre 2007; il
progetto di interconnessione Grecia-Italia che sarà operativo entro il 2012.

Nel corso della visita a Baku, il ministro Bersani ha avuto colloqui con il Presidente della Repubblica, Ilham Aliyev. Il ministro Bersani ha poi incontrato il titolare del ministero
dell’Energia azero, Natig Aliyev. Nel corso del colloquio entrambi hanno confermato la strategica importanza dei rapporti tra l’Unione Europea, l’Italia e l’Azerbaijan. Si è deciso
inoltre di promuovere per l’inizio del 2008 incontri con Grecia e Turchia, con l’obiettivo di definire ulteriori aspetti comuni sul progetto ITGI. Per Bersani si tratta di un “grande passo in
avanti per i rapporti di collaborazione tra Italia e Azerbaijan, non solo in campo energetico e petrolifero, ma anche in campo commerciale ed economico. L’Italia – prosegue Bersani
-rappresenterà la porta di ingresso attraverso cui il gas azero potrà entrare nel sistema europeo.”

Leggi Anche
Scrivi un commento