Interventi mirati per garantire certezze ai produttori agricoli

Interventi mirati per garantire certezze ai produttori agricoli

Nella riunione, svoltasi a Bruxelles, il presidente Giuseppe Politi ha messo in risalto l’esigenza di un’azione realmente incisiva nei confronti delle imprese in grave difficoltà Condivise
dagli europarlamenti le preoccupazioni per l’azzeramento dei dazi sul grano duro di qualità.
 
Politiche propulsive e interventi concreti e mirati a sostegno delle imprese agricole per affrontare una crisi che non ha precedenti negli ultimi anni, rapporti più stretti e costruttivi
tra il Parlamento europeo, il cui ruolo è certamente più forte con l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, e il mondo agricolo, problema dei dazi sul grano duro di
qualità e azioni costruttive per ridare un effettivo equilibrio alla Pac. Sono questi alcuni degli argomenti che sono stati al centro di un incontro, a Bruxelles, tra il presidente Paolo
De Castro e i deputati italiani membri della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo e una delegazione della Cia-Confederazione italiana agricoltori, guidata dal presidente Giuseppe
Politi.

L’incontro è stato utile per fare il punto sull’attuale situazione dell’agricoltura che in tutta Europa, e in Italia soprattutto, sta vivendo una grave emergenza. Una serie di questioni
che richiedono risposte puntuali per dare ai produttori gli strumenti necessari per uscire da tante e complesse difficoltà.

E’ stato, in particolare, il presidente De Castro a sottolineare l’urgenza di un’azione che apra nuove prospettive al settore primario. E a tal proposito ha ribadito l’importanza che riveste, con
il Trattato di Lisbona, il Parlamento europeo sempre più chiamato a prendere decisioni che ridiano vigore alle imprese agricole.

Aspetti questi sottolineati anche dal presidente della Cia Politi per il quale è quanto mai opportuno che dal bilancio comunitario non vengano sottratte risorse all’agricoltura. Serve,
invece, una strategia di ampio respiro che consenta ai produttori agricoli di poter operare con la dovuta efficacia.

Dopo aver messo in risalto la funzione nuova e certamente più determinante che va ad assumere l’Europarlamento, Politi ha posto l’accento sul problema sull’azzeramento da parte dell’Ue dei
dazi sul grano duro di qualità che avrà effetti pesanti sui nostri produttori. Preoccupazione condivisa dai membri della Commissione Agricoltura del Parlamento di Strasburgo e dallo
stesso presidente De Castro. Da qui l’impegno assunto affinché tale misura venga rivista dall’esecutivo Ue.

Leggi Anche
Scrivi un commento