Infrastrutture cuneesi

Torino, 4 Ottobre 2007 – Buone notizie per le infrastrutture del cuneese, oggi a Roma una delibera del CIPE (Comitato Interministeriale per la programmazione Economica) ha dato il via
libera alla convenzione autostradale relativa alla concessionaria Asti-Cuneo.

La ri-proposizione della delibera si era resa necessaria a seguito di richieste di chiarimenti e rilievi proposti dalla Corte dei Conti in merito alla delibera che comprendeva anche la
convenzione della Asti-Cuneo. «L’atto di oggi – ha commentato l’assessore regionale ai Trasporti Daniele Borioli – è un altro passo verso il completamento di un’opera da tempo
attesa dall’intero territorio piemontese».

Notizie positive anche per il nuovo tunnel del Tenda: si è infatti chiusa oggi la Conferenza dei servizi che ha dato parere positivo sul progetto definitivo della nuova galleria:
«Sono molto soddisfatto delle notizie che arrivano da Roma – ha detto l’assessore Borioli. Ora potremo completare l’iter burocratico che porterà alla realizzazione dei lavori
previsti sul tunnel». Il progetto definitivo prevede l’allargamento della galleria esistente che collega il territorio italiano della Pianura padana occidentale a quello francese della
Costa azzurra, e la realizzazione di una nuova canna di sicurezza.
Il nuovo tunnel, lungo oltre 3 chilometri, sarà dotato dei più moderni sistemi di sicurezza, tra i quali: impianto di ventilazione meccanica, sistema di controllo dell’aria e del
traffico, impianto di rilevazione automatica di incidenti, impianto di Gestione tecnica centralizzato, dispositivi di drenaggio di liquidi tossici e infiammabili.
I lavori, a carico di Italia e Francia, avranno un costo complessivo di oltre 141 milioni di euro.

Leggi Anche
Scrivi un commento