Infrastrutture: accordo con Sicilia e Calabria

Roma, 4 Ottobre 2007 – Si è svolta oggi a Palazzo Chigi la riunione, indetta dal Presidente del Consiglio Romano Prodi, per stabilire priorità e scelte sulle nuove
destinazioni delle risorse destinate precedentemente al progetto per il Ponte di Messina.

Alla riunione hanno partecipato i ministri delle Infrastrutture Antonio Di Pietro, dei Trasporti Alessandro Bianchi, il viceministro allo sviluppo economico con delega per il mezzogiorno Sergio
D’Antoni, il viceministro alle Infrastrutture Angelo Capodicasa e il sottosegretario alle Infrastrutture Luigi Meduri, i Presidenti della Regione Sicilia, Salvatore Cuffaro e della Calabria,
Agazio Loiero.

La riunione ha permesso di definire concretamente l’adozione dei progetti infrastrutturali che permetteranno alle due regioni di veder sviluppare le reti di mobilità e di servizio.

Nel dettaglio, le opere che verranno realizzate o completate sono le seguenti

In Sicilia:

I progetti per le aree metropolitane di Catania, Messina e Palermo

Il completamento della superstrada Agrigento-Caltanissetta

In Calabria:

La superstrada 106 Jonica (lotti funzionali e progettazione)

Il sistema viario e gli attracchi di Villa San Giovanni

Viene anche garantito lo stanziamento necessario ad avviare le opere infrastrutturali riguardanti le strade provinciali delle due regioni interessate.

Leggi Anche
Scrivi un commento