Influenza suina, misure restrittive per le donne in gravidanza

Le donne incinte sono particolarmente vulnerabili all’ influenza suina e al virus H1N1, probabilmente a causa degli scompensi al sistema immunitario causati dalla loro situazione.

Per questo, in Australia (dove complice l’ inverno la pandemia sta diffondendosi rapidamente) i medici hanno consigliato alle donne in stato interessante di limitare al massimo spostamenti e
visite fuori casa per evitare di diffondere l’ epidemia.

Ecco come Jeremy McAnulty, del Servizio Sanitario del Nuovo Gallese del Sud, commenta il provvedimento, intervenendo durante il popolarissimo talk-show radiofonico The World Today “I medici
devono avere la massima cautela nel trattare donne in gravidanza che presentano sintomi compatibili con l’influenza A.

Nello Stato del Victoria solo ieri due donne sono entrate in Rianimazione in condizioni critiche dopo aver partorito durante l’attacco influenzale, e altre sono già in queste
condizioni da giorni”.

Dato che la prossima ondata d’ influenza suina si preannuncia particolarmente virulenta anche per l’ Europa, le strutture sanitarie del Vecchio Mondo stanno pensando di adottare misure simili a
quelle consigliate dai colleghi australiani.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento