Industria: cala anche la produzione agricola del 6,7%

Anche la produzione agricola totale si riduce del 6,7 per cento per effetto congiunto di un calo dell’11,1 per cento delle coltivazioni vegetali e di un aumento dell’1,9 per cento delle
attività di allevamento nei primo trimestre.

E’ quanto emerge da una analisi effettuata dalla Coldiretti su dati Ismea in occasione della divulgazione dei dati Istat su ordinativi e fatturato dell’industria a marzo 2008.

Si riduce anche – continua la Coldiretti – il valore aggiunto del settore del 4,3 per cento nel trimestre per effetto della riduzione della produzione agricola dovuta tra l’altro alle
avversità atmosferiche che hanno provocato un contenimento delle produzioni in alcuni settori come quello degli agrumi nel mezzogiorno.

Ad incidere anche l’aumento dei costi di produzione che a marzo fanno segnare per le imprese agricole un aumento dell’8,8 per cento Tra i fattori della produzione necessari alle campagne che
hanno subito maggiori rincari ci sono – conclude la Coldiretti – i fertilizzanti ( 35,6 per cento), i mangimi ( 22,6 per cento) ed i carburanti ( 7,1 per cento), secondo i dati Ismea relativi
al mese di marzo 2008.

Leggi Anche
Scrivi un commento