Industria: prezzi produzione a marzo 6,3 anno, 0,8% mese

I dati resi noti oggi dall’Istat sui prezzi alla produzione dei prodotti industriali, che a marzo hanno registrato un incremento su base annua del 6,3% e dello 0,8% su base mensile, dimostrano
il fatto che l’inflazione è la vera priorità del Paese.

Per il Codacons è l’ennesima prova che, nonostante gli aumenti già registrati, ci sono anche ora forti spinte inflattive ed i prezzi sono destinati a salire ulteriormente,
gravando sulle tasche dei consumatori finali ormai già impossibilitati a raggiungere la terza settimana del mese.

A preoccupare, in particolare, è il comparto energetico ( 15,5% nel primo trimestre 2008 rispetto al 2007) e quello alimentare (10,6% annuo e 0,6% su febbraio).

Il Codacons chiede al prossimo Governo di intervenire in modo deciso sull’inflazione, riducendo le accise sui carburanti e congelando per il 2008 tutti gli aumenti tariffari a cominciare da
quelli decisi nelle settimane scorse dall’Autorità per l’energia elettrica ed il gas.

Leggi Anche
Scrivi un commento