Piano di riorganizzazione per la SORIN

Torino – In merito alla notizia della presentazione del piano di riorganizzazione della Sorin, che prevede la focalizzazione sul core business cardiovascolare e 115 esuberi, 60 dei
quali nello stabilimento di Saluggia (Vercelli), l’assessore all’Industria della Regione Piemonte, Andrea Bairati ha dichiarato: «La Regione Piemonte sta seguendo con
la massima attenzione l’evolversi di questa situazione che riguarda un’azienda di eccellenza sia sul piano della produzione sia su quello della ricerca e che ben si integra con il Parco
Biotecnologico di Colleretto Giacosa.

Durante la riunione di Giunta dello scorso 5 maggio abbiamo approvato la delibera che definisce gli ambiti settoriali e tecnologici di competenza e le aree territoriali di riferimento dei
poli d’innovazione, raggruppamenti di imprese attive in uno specifico settore, che nascono per stimolare l’attività innovativa attraverso l’interazione, l’uso in comune di installazioni
e lo scambio di conoscenze ed esperienze.»
«Fra questi è stato individuato quello delle biotecnologie e del biomedicale che si inserisce proprio nelle aree del vercellese. Attraverso i poli – ha aggiunto
l’assessore Bairati – intendiamo stimolare lo sviluppo dell’attività di ricerca delle imprese, valorizzando le potenzialità presenti e incrementando
l’attrazione di investimenti produttivi nel nostro territorio.»

«Ci auguriamo – ha concluso Bairati – che questo intervento strutturale possa contribuire al raggiungimento di una soluzione positiva della vertenza in corso
e siamo disponibili ad incontrare l’azienda nel più breve tempo possibile.»

Leggi Anche
Scrivi un commento