In Val di Fassa a tavola con la Fata delle Dolomiti

In Val di Fassa a tavola con la Fata delle Dolomiti

Unire la tradizione delle vallate montane con la capacità d’innovazione di chef esperti.

Questa l’offerta di “A tavola con la Fata delle Dolomiti”, evento enogastronomico frutto della collaborazione dei ristoranti ladini ed attivo dal 20 al 25 marzo

Novità di questa 17° edizione è l’equilibrio tra consuetudine e nuove idee. Saranno così proposti piatti tipici della cultura alimentare ladina della Val di Fassa. In
particolare, un posto d’onore sarà occupato dagli alimenti a chilometri zero: funghi, patate e formaggi come il Puzzone di Moena e Chèr de Fascia.

Su tale base regionale i cuochi potranno innestare le loro idee, creando piatti fusion, insoliti ma meritevoli. Tra i partecipanti, Paolo Donei, chef del ristorante “Malga Panna” e membro di
“Ristora Moena”, gruppo in prima fila nell’organizzazione dell’evento.

Donei ricorda come il motivo conduttore sia “Una cucina fusion che integri i sapori familiari con note insolite” ed anticipa: “Io ho scelto alcuni interessanti abbinamenti con il pesce, dalle
verdure invernali croccanti con i waffels ai gamberi, al risotto ai nostri formaggi con il ragù di scorfano e pesce affumicato, connotati da sfumature in grado di conquistare tutti i
palati”.

Oltre al “Malga Panna”, l’evento coinvolge anche il “Tyrol” e il “Rifugio Fuciade”.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

www.fassa.com

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento