Il succo di melograno aiuta la salute dei pazienti in dialisi

Il succo di melograno aiuta la salute dei pazienti in dialisi

Bere succo di melograno può essere utile ai pazienti in dialisi, in quanto esso riduce morbilità e rischi per il cuore, riducendo di conseguenza la morbilità.

Queste considerazioni derivano da una ricerca del Western Galilee Hospital di Nahariya e del Technion-Israel Institute of Technology di Haifa (Israele), diretta dalla dottoressa Batya Kristal e
presentata alla convention annuale dell’American Society of Nephrology, in corso a Denver.

Gli scienziati diretti dalla dottoressa Kristal si sono basati su indagini precedenti, che hanno mostrato come il succo di melograno fornisse buone quantità di antiossidanti. Tali
elementi abbassavano colesterolo e pressione sanguigna, risultando particolarmente efficaci in caso di diabete ed ipertensione.

Allora, i ricercatori hanno selezionato 101 pazienti dializzati, dividendoli in maniera casuale in due gruppi. I volontari del primo gruppo hanno ricevuto succo di melograno, quelli del secondo
un placebo. In entrambi i casi, la somministrazione avveniva all’inizio della dialisi, veniva fatta 3 volte la settimana e durava un anno. I successivi esami clinici hanno rivelato una serie di
vantaggi per i soggetti del primo gruppo. Essi infatti evidenziavano minore infiammazione, minore stress ossidativo e più basso livello d’infezioni, a sua volta legato ad un minor tasso
di ospedalizzazione.

Successivamente, gli esperti hanno riesaminato i risultati dei test. Il controllo suggerisce come il succo di melograno sia benefico anche per il cuore, in quanto fa calare dosi di lipidi e
pressione arteriosa.

Conclude allora la capo-ricercatrice: “Considerando l’epidemia di insufficienza renale cronica attesa per il prossimo decennio, occorrerebbe effettuare ulteriori studi sul potenziale impatto
del succo di melagrana sulla riduzione della morbilità cardiovascolare in questa popolazione di pazienti e sulla loro evoluzione verso le stadi terminali della patologia”.

FONTE: “Pomegranate juice reduces damage to tissues, inflammation and infections, study suggests”, American Society of Nephrology 19/11/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento