Il Packaging accelera sul fronte della sicurezza alimentare

Il Packaging accelera sul fronte della sicurezza alimentare

Il comparto italiano del packaging è all’avanguardia sul fronte della sicurezza, grazie all’impegno degli operatori, che su questo fronte hanno investito in maniera
massiccia per assicurare standard qualitativi più elevati di quelli imposti dalle normative di settore. Ma non sempre questa eccellenza viene percepita dai consumatori per le
difficoltà di comunicazione di una filiera che spesso fatica a fare sistema e a gestire le situazioni di crisi alimentare.

Il punto sull’evoluzione del settore è stato fatto nel corso del convegno “La scelta del packaging nella sicurezza alimentare”, organizzato da AIDEPI (Associazione delle Industrie del
Dolce e della Pasta Italiane) nell’ambito di IPACK-IMA 2012, mostra internazionale dedicata all’imballaggio e al confezionamento, alla logistica industriale e
alle macchine per l’industria alimentare, in corso di svolgimento fino a domani a fieramilano. Nel corso dell’appuntamento è stata sottolineata la necessità di
serrare le fila, coinvolgendo tutti gli attori della filiera – vale a dire produttori alimentari, aziende del packaging e istituzioni di controllo – affinché le innovazioni tecnologiche e
le best practice sviluppate dai singoli operatori vengano condivise a livello di sistema per dare impulso al mercato italiano, nel momento in cui si trova a fronteggiare una crisi economica dalla
quale si può uscire solo facendo emergere il valore che contraddistingue la produzione, così come la distribuzione e il sistema dei controlli.

Leggi Anche
Scrivi un commento