Il gran canyon allagato per salvare il microclima

Immagini spettacolari arrivano dagli Stati Uniti, dove per la terza volta negli ultimi 45 anni, è stata aperta la diga del lago Powell, in Arizona, per riversare milioni di litri d’acqua
nel fiume Colorado che attraversa il Grand Canyon. L’operazione è stata decisa per ripristinare almeno in parte il microclima dell’area, fortemente condizionato dalla costruzione della
diga nel 1963. Il livello dell’acqua nel Grand Canyon è salito in alcuni punti di 4 metri e mezzo.

Leggi Anche
Scrivi un commento