Il Consiglio provinciale di Varese approva il bilancio di previsione 2008

Varese – “Noi siamo riusciti a stilare un bilancio che prevede investimenti importanti e nessun aumento della pressione fiscale, a Roma invece – ha dichiarato il Presidente Marco
Reguzzoni – fanno un po’ fatica a farlo”; nel Consiglio Provinciale del 14 novembre 2007, e quindi con largo anticipo sulla fine dell’anno, è stato approvato il Bilancio di previsione
2008, ovvero lo strumento più importante per l’attività amministrativa provinciale.

Il Presidente Marco Reguzzoni, al termine degli interventi dei consiglieri ha voluto mettere in evidenza i punti forza di un bilancio che risponde alle esigenze del territorio mettendo in campo
importanti investimenti, nonostante i limiti imposti dal rispetto del patto di stabilità e da un sistema non federalista che, soprattutto in tema di bilancio, frena le reali
potenzialità del governo provinciale.

“Vorrei sottolineare che questo bilancio prevede un aumento degli investimenti per la scuola, la viabilità e opere di primaria importanza per il territorio quali ad esempio la diga
sull’Olona. Stiamo facendo funzionare la macchina a un alto numero di giri così da farla viaggiare a una velocità sostenuta. In questo bilancio ci sono investimenti importanti e
irrinunciabili per la crescita del nostro territorio. Devo poi sottolineare che c’è anche grande attenzione alle uscite e mi riferisco al livello di spesa corrente rimasto
sostanzialmente uguale a quello di sei anni fa. Ciò significa che si sta lavorando con efficienza. Non solo. Ma in un quadro politico di tagli la Provincia di Varese riesce a mettere in
campo, anche per il 2008, risorse importanti senza andare a toccare le tasse, che restano tra le più basse di tutta Italia”.
Tutti i gruppi di maggioranza hanno poi espresso soddisfazione per un bilancio “attento alle spese, che non rinuncia agli investimenti nel segno della continuità, poiché in
perfetta sintonia con la politica impostata dalla precedente amministrazione provinciale”. Il Bilancio di previsione 2008 è passato con il voto favorevole di tutta la maggioranza
consiliare.

Approvato anche il Bilancio di previsione annuale 2008 e pluriennale 2008-2010 dell’Agenzia Formativa della Provincia di Varese. “Abbiamo ottenuto una serie di risultati positivi – ha spiegato
l’assessore Andrea Pellicini – tra questi vorrei ricordare che in tre anni sono raddoppiati gli iscritti ai corsi, che esiste un nuovo sistema di apprendistato che consente ai ragazzi fino ai
29 anni di entrare nel mondo del lavoro e che in ambito formativo c’è grande attenzione anche per i soggetti disabili”.
Passa con il voto unanime del Consiglio il punto sulle “Norme in materia di biblioteche ed archivi storici di ente locale e di interesse locale. Programma provinciale triennale”. L’assessore
Claudia Colombo ha evidenziato che “le ambizioni per il prossimo triennio puntano sullo sviluppo dei servizi bibliotecari quali ad esempio, il consolidamento della rete bibliotecaria,
l’incremento del patrimonio librario, ma anche la promozione alla lettura”.

Leggi Anche
Scrivi un commento