Il 20 dicembre il Parlamento Europeo ha discusso sugli alimenti “nutrizionalmente specializzati

Il 90% dei consumatori europei ha bisogno di consumare alimenti particolari noti come “dietetici” o “dieto-terapici”. Dai lattanti agli sportivi, agli individui obesi o sovrappeso. Per alcuni – come i celiaci – questa necessità è permanente e assoluta, senza alternative. Le associazioni dei malati come AIC, Associazione Italiana Celiachia, insieme all’industria di settore rappresentata da AIIPA (Associazione Italiana delle Industrie dei Prodotti Alimentari), chiedono che le Istituzioni europee mantengano il livello di protezione tuttora garantito alle categorie di consumatori vulnerabili che in UE vale 24 miliardi di euro!

Leggi Anche
Scrivi un commento